Halloween è alle porte e ormai da molti anni anche qui in Italia ci prepariamo a festeggiare la “notte delle streghe”.

Le strade si riempiono di bambini che, travestiti da mostri, bussano alle porte del vicinato per il classico “trick or treat” (dolcetto o scherzetto?), le case si riempiono di zucche accuratamente ritagliate con espressioni spaventose  e quindi perché non utilizzarne la polpa per creare una gustosissima torta alla zucca?
La Pumpkin Pie tra tutti i dolci tipici del periodo di Halloween è decisamente la più amata dagli americani.

Ma dove nasce la Pumpkin Pie?

LE ORIGINI DI UNA TORTA “mostruosamente” buona

L’ ingrediente principale di questo dolce è ovviamente la zucca. Questo ortaggio fino alla scoperta dell’America era totalmente sconosciuto qui in Europa e fu, quindi, importato dal Nuovo Mondo poco dopo insieme ad altri ortaggi come la patata.

La zucca piace moltissimo agli Europei che decidono di usarne la polpa soprattutto per cucinare dolci tra cui la Pumpkin pie.

zucche-holloween

Inizialmente questo dolce veniva preparato in occasione della festa del Ringraziamento, anche se la ricetta originale dell’epoca è un po’ diversa da quella che conosciamo noi oggi: veniva semplicemente riempito uno stampo con della polpa di zucca stufata, latte, miele e spezie e cotto nella brace rovente.
Solo successivamente il tutto viene avvolto dalla pasta frolla. Il motivo è molto pratico: i nativi non avevano forni dove cuocerla!

Ed è l’autrice di American Cookery, Amelia Simmons, che introduce questa entusiasmante novità, ovvero il guscio di pasta frolla.

La torta giusta per la festa delle zucche!

Solo molti anni dopo la torta di zucca diventa un dolce tipico di Halloween, ovvero quando con le migrazioni da Irlanda e Scozia, anche le tradizioni celtiche della vigilia di Ognissanti che comprendevano l’usanza delle zucche intagliate con la candela posta all’interno (i Jack O’ Lantern), cominciano a diffondersi nel Nuovo Mondo.

La zucca diventa così simbolo di Halloween, anche dal punto di vista culinario e la Pumpink pie diventa un dolce tipico della ricorrenza.

Nel 1929, Arthur Libby, fondatore di un’azienda di cibo in scatola ha la brillante idea di cominciare a vendere polpa di zucca aromatizzata in lattina, per rendere più semplice e veloce la preparazione della torta.

Dopo averne scoperto un po’ di più su questa deliziosa torta arancione, non ci resta che aspettare la notte più spaventosa dell’anno (ma anche prima!), travestirci da streghe e vampiri e venire da Birdy’s Bakery ad assaggiarla!